COMUNICA: la nostra piattaforma web per la DEMOCRAZIA PARTECIPATA Stampa

VADEMECUM PER IL CITTADINO

Ogni cittadino ha facoltà di:

  • Iscriversi ad aree tematiche e tavoli di lavoro
  • Proporre emendamenti su proposte attive
  • Sollevare questioni di interesse pubblico
  • Proporre soluzioni alle questioni sollevate
  • Proporre soluzioni alternative
  • Delegare una persona di fiducia alla discussione
  • Partecipare alla votazione finale per la scelta della soluzione migliore.

Accesso alla piattaforma:
Accedere alla piattaforma Comunica per un cittadino è abbastanza semplice, è può avvenire o tramite SPID per chi ne è dotato, o tramite una richiesta di iscrizione, che può avvenire sia online, tramite una apposita landing page sul sito del comune, sia de visus, in appositi allestimenti nelle sedi istituzionali, comunali o municipali.

Verifica ed autenticazione
Una volta fatta richiesta di adesione alla piattaforma, un incaricato del comune provvederà a verificare la veridicità dei dati, ed ad inviare un codice di invito, tramite Mail, con le istruzioni per terminare la procedura di autenticazione, che vi permette di inserire e personalizzare nome utente e password.

La dashboard del cittadino
All’accesso l’ utente, si trova già iscritto ad unità territoriali, o tavoli tematici, in quanto appartenente alle liste elettorali di un comune.
Prima di poter partecipare alle discussioni, è necessario aggiornare le impostazioni ed informazioni del profilo, impostare le notifiche, aggiungere un avatar ed un immagine, e sopratutto selezionare ed attivare le aree tematiche a cui siamo più interessati, in questo modo, e dopo aver fatto tutto con cura, siamo in grado di visualizzare le discussioni attive, partecipare con nostre proposte, e con diritto di voto.

Codice di comportamento:
Ad ogni cittadino che ne fà richiesta è permesso di utilizzare le varie funzioni di Comunica, purchè ne faccia un uso civile e responsabile, quindi è vietato utilizzare questa piattaforma per fini, commerciali, o per diffusione di contenuti illegali e blasfemi.

Inoltre è eticamente deprecabile, cercare il consenso tramite pratiche scambio di favori, o una vera compravendita del voto.
Ci affidiamo alla vostra educazione e sensibilità verso la democrazia, per un uso consapevole di questo strumento.

ISCRIVITI A COMUNICA! COMUNICA PER LA DEMOCRAZIA PARTECIPATA

 

Utilizziamo cookie tecnici e di terze parti per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Cliccando su Chiudi acconsenti all'uso dei cookie. Per approfondire o opporsi al consenso di tutti o di alcuni cookie, consulta la cookie policy. Per approfondire o opporsi al consenso di tutti o di alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Accetto i cookies provenienti da questo sito.